A SMART PLASTICS 2017 PARLEREMO DI...

_____________________________________________
3DZ

Davide Ferrulli_ Enterprise sales manager_HP

STAMPA 3D SETTORE PLASTICO: LIMITI ED OPPORTUNITÀ - HP e la tecnologia Multijet Fusion da produzione 

La stampa 3D per il settore plastico è ben nota da parecchi anni, con la stampa a filamento che la fa da padrona. Ma davvero è l’unica possibilità?? Che innovazioni in termini di nuovi materiali ci sono. Si riesce a stampare prodotti finiti, che abbiano le stesse caratteristiche di un prodotto da stampaggio tradizionale? Si riesce a stampare prodotti finiti in tempi “accettabili” per la produzione? Tutte queste tematiche verranno affrontate nella presentazione della nuova tecnologia di Hp chiamata MultiJet Fusion, che rivoluziona la stampa 3D a cui siamo stati abituati fino ad oggi. Il concetto fondamentale di questa nuova tecnologia è il VOXEL. Un voxel indica un valore su una normale griglia in uno spazio tridimensionale; si tratta di una sorta di pixel dotato di volume. Ciascun voxel contiene informazioni volumetriche che daranno vita a un prodotto conferendogli le proprietà desiderate. Questo darà la possibilità di utilizzare un numero infinito di applicazioni, colori e oggetti dalle proprietà uniche e ancora inimmaginabili.

Per quanto riguarda i materiali, l’originale approccio “Open Platform” di HP fa in modo che si possano avere nuovi materiali in grado di servire una più ampia gamma di applicazioni nonché garantire una diminuzione di costi dei materiali.


_____________________________________________
3M

Giuseppe Sterlicchio, Sales & Marketing – Advanced Materials Division

3M GLASS BUBBLES: REDUCING WEIGHT BY ADDING FILLER

Le 3M Glass Bubbles sono microsfere cave di vetro a bassissima densità ed elevata resistenza alla compressione.

Impiegate in una grande varietà di applicazioni e mercati, dimostrano eccezionali performance nel campo di polimeri termoplastici, termoindurenti, resine e ed elastomeri.

Alleggerimento, elevata stabilità dimensionale, riduzione dei cicli di stampaggio sono solo alcune delle caratteristiche conferite dalla 3M Glass Bubbles. 


_____________________________________________
A.SCHULMAN

Marco Boscolo_Business Development Manager
High Performance Polymers & Flame Retardants
A.   Schulman plastics

NEW MATERIALS FOR HIGH PERFORMANCE APPLICATIONS: POLYCHETON AND PPS CHLORINE FREE

Sempre di più A. Schulman sta puntando su materiali per applicazioni “high performance”. Queste caratteristiche vengono ottenute con nuovi compound dalle elevate performance nella resistenza chimica, resistenza all’impatto, caratteristiche meccaniche e di elevato utilizzo in temperatura. 

-         Materiali “High performance”: verrà presentato una nuova famiglia di compound con il nome di SCHULAKETON® (Polichetoni PK). Questo nuovo materiale, re-introdotto in scala industriale sul mercato mondiale a partire dal 2015, si colloca per quanto riguarda le sue proprietà tra la PA, il POM e il PBT.

E’ un polimero dalla formulazione molto semplice, ma con caratteristiche meccaniche, chimiche, tribologiche e di barriera molto elevate. Schulman è uno dei primi compounder su scale mondiale a proporre un ampio portfolio ed una serie di sviluppi di applicazioni molto interessanti.

 -         Materiali “Metal Replacement”, verrà presentata la nuova famiglia di compound Ecotran® su base PPS chlorine free.

I vantaggi di questo innovativo ed esclusivo processo di produzione sono quelli di avere un PPS cloro free, basso outgassing, alta fluidità con performance adeguate ad applicazioni ad elevate prestazioni meccaniche, di resistenza chimica ed in temperatura.



_____________________________________________
GREEN CHEMICALS
NUOVE SOLUZIONI ESENTI ALOGENI PER POLIMERI INGEGNERISTICI

MECCANISMI DI RITARDO ALLA FIAMMASISTEMI BASE FOSFOROTECNOLOGIA LIQUIDANUOVE MISCELE ESENTI ALOGENI PER POLIMERI INGEGNERISTICIMASTERBATCH REATTIVI

_____________________________________________
MECCANICA GENERALE

Paolo Malatesta, Sales Director

INNOVAZIONE AEROSPACE MADE IN ITALY
Il trasferimento tecnologico come base per innovare

Meccanica Generale, operando nel contesto di ingegneria e stampi per iniezione, applica una forte integrazione di tecnologie e materiali su Automotive, Elettrodomestico, Medicale e Aerospace puntando sul trasferimento tecnologico tra i vari settori.Grazie al forte Know how sul tema metal replacement e weight reduction, attraverso l’applicazione spinta di tecnologie di produzione e assemblaggio, Meccanica Generale ha reso possibile la realizzazione di un nuovo schienale per sedile aereo passeggeri attualmente in produzione di serie presso lo stabilimento di Jesi. Le Competenze e le soluzioni tecniche Made in Italy adottate da MG possono rivelarsi valide e promettenti anche per nuove applicazioni nei settori Industriali maggiormente coinvolti nel «mass market business».


_________________________________________________

PLASMAPPS

Nella Rossini, R&D Manager

I MATERIALI DEL FUTURO VESTONO PLASMA

La richiesta di materiali high-tech ed altamente performanti va affermandosi come elemento determinante nella sfida su prodotti di largo consumo nella fascia media ed alta del valore del mercato, che, accoppiati ai più stringenti requisiti di sicurezza, impongono lo sviluppo di materiali sempre più avanzati. La tecnologia al plasma si propone come una ingegneria chimica di superficie tesa a costruire strutture nanometriche, progettate per rispondere in maniera specifica alle applicazioni più disparate, con numerosi vantaggi legati alla sua elevata eco-sostenibilità e soprattutto per la sua peculiarità di essere una nanotecnologia di impiego trasversale a tutti i settori industriali.


 _________________________________________________
PLASMATREAT

Omar Falconelli, Sales Manager - Plasmatreat Italia

METAL REPLACEMENT - ANELLI DI TENUTA IN BI-MATERIA PER CATENE LUBRIFICATE PER MACCHINE CINGOLATE.

A seguito breve introduzione del gruppo Plasmatreat, la presentazione ha lo scopo di fornire le informazioni di base sul plasma atmosferico Openair, il principio di funzionamento e la finalità d’uso. La seconda parte della relazione, invece, sarà strutturata per esporre un Case Study sulla produzione di anelli paraolio in bi-materia ad alta resistenza (PU sovrastampato con ciclo pressa a iniezione su PC, previo trattamento plasma) in alternativa ai tradizionali anelli di tenuta con anima metallica e ancoraggio chimico tramite colla. I due cicli produttivi saranno posti a confronto.


_____________________________________________
NEVICOLOR / SOLVAY

SPECIALTY POLYMER TO ENABLE METAL REPLACEMENT IN CONSUMER GOODS MARKET

Guruprasad Sivakumar, Market Manager Consumer - SOLVAY SPECIALTY POLYMERS

This presentation discusses 4 successful cases of specialty polymers enabling successful metal substitution in Consumer small cooking appliances market. In past, metals have been a standard solution in  appliances market owing to their high temperature and mechanical performance; although they have certain drawbacks with respect to processing method, cost and limitations with functional integration of parts in final system. The following cases describe the value addition provided by specialty polymers which deliver comparable performance Vs metal in thermal & mechanical properties, are Food & Water contact compliant along with providing benefits of easier processing and possibility for functional integration of parts.


 _________________________________________________
PLASTICFINDER

ACQUISTARE MATERIE PRIME SUL WEB IN MODO CONVENIENTE E SICURO

Riccardo Parrini, CEO PlasticFinder

Francesco Rubino, Direttore Commerciale Cordusio SPA, Gruppo Unicredit


________________________________________

MPT PLASTICA
METAL AND TOOL REPLACEMENT
Luca Del Pecchia, Project Engineer - MPT Plastica


 _________________________________________________

RADICIGROUP PERFORMANCE PLASTICS

Erico Spini _ MKTG & Application Development Director

Carlo Grassini _ Technical MKTG, CAE Project Leader

RADICIGROUP PERFORMANCE PLASTICS

SOSTITUZIONE METALLO E ALLEGGERIMENTO -LE ULTIME NOVITÀ NELLO SVILUPPO DI PA PER USO INGEGNERISTICO E NELLA PROGETTAZIONE EVOLUTA DEI COMPONENTI

Verranno illustrate le ultime novità relative allo sviluppo di nuovi materiali su base poliammidica, capaci di rispondere ai requisiti specifici che sono correlati ai principali trend nei vari settori industriali. Prodotti più sicuri, capaci di durare a lungo nel tempo in condizioni di elevata sollecitazione, nel rispetto delle normative relative alla sicurezza, agli standard ambientali sempre più severi : queste sono le esigenze di molti settori industriali. In questo contestoverranno illustrate interessanti applicazioni per alcuni di essi inclusi l’elettrico, il termo-sanitario e l’auto.Nella seconda parte della presentazione si mostrerà un esempio concreto dove verranno illustrati i concetti base della progettazione evoluta di un componente sviluppato con un importante partner.



 _________________________________________________
STANDEX

Federico Vian, GDP+ Manager

Mike Miller, Head of Design, Architexture

UNIQUE AESTHETIC CAPABILITY FOR ENHANCED PRODUCT DESIGN. A LOOK TO THE FUTURE.

The Engraving Group has been a driving force in the field of comprehensive roll, plate, and mold engraving for over 80 years. The Engraving Group is a world leader in applying textures to a variety of surfaces for use in automotive, plastics, building products, textile, paper, computer and construction applications.  Texturized surfaces are considered to be more durable than smooth finishes, easier to keep clean, aesthetically more appealing, and generally more functional, particularly when it comes to providing a better bonding surface.  Examples of texturized products include interior dashboards and upholstery of automobiles, paper toweling, various synthetic flooring products and electronic products such as cell phones and printers.
The group’s key competitive advantages are its ability to combine the breadth of its proprietary pattern development capabilities, its state-of-the-art proprietary digital and laser processing technology with its network of 35 plants that are strategically positioned in every major tooling center worldwide. The Engraving Group’s headquarters are in Salem, New Hampshire.


 _________________________________________________
ELICA
Luca Baldassari, Advanced &Materials Engineer
NIKOLATESLA FILTER FRAME: SOSTITUZIONE ACCIAI CON POLIMERI CARICATI AD ALTE PRESTAZIONI.


_________________________________________________
CENTRO RICERCHE FIAT

Giorgio Cornacchia, Responsabile Centro Ricerche Fiat

SMART PLASTIC APPLICATIONS IN AUTOMOTIVE: ACTIVITIES AND VISION OF FCA


_________________________________________________
TECHNOGYM

Ing Guido Florenzano, Head of Product Engineering

METAL REPLACEMENT DELLA PEDANA DI MACCHINA PER TRAINING ATLETICO

Oggetto del progetto è un componente di macchina per training atletico che svolge funzione primaria costituendo la superficie di corsa di un tapis roulant privo di alimentazione elettrica. Il componente originale è fatto da un inserto di alluminio rivestito di gomma vulcanizzata.

L’obiettivo del progetto è stato quello di ottenere il componente interamente da processo di stampaggio ad iniezione a parità di prestazioni strutturali e funzionali.

Il progetto, frutto di una intensa ed efficace collaborazione tra produttore delle resine, stampatore, stampista e committente; ha generato un oggetto pienamente rispondente ai requisiti specificati


_____________________________________________

ELECTRO PARTS

Luca Avataneo, Plastics Manager, Electro Parts

STAMPAGGIO A INIEZIONE DI COMPONENTI DI MOTORI ELETTRICI PER VENTILAZIONE ABITACOLO AUTO.

-   La scelta del materiale: aspetti tecnici ed economici.

-   Soluzione delle criticità: stabilità dimensionale, precisione, caratteristiche meccaniche e termiche.



_____________________________________________
SAPA GROUP

Sofia Lanzillo, R&D Specialist - SAPA GROUP

ALLEGGERIMENTO COMPONENTI AUTO ATTRAVERSO SCHIUMATURA FISICA DI UN MATERIALE TERMOPLASTICO


______________________________________
POLITECNICO DI MILANO
SMART PLASTICS TO DESIGN WITH 

Andrea Ratti, Valentina Rognoli, Camilo Ayala-Garcia, Arianna Bionda, Stefano Parisi

DESIGN DEPARTMENT POLITECNICO DI MILANO 

Smart Materials have depending from the field of study different definitions and interpretations. In Design, we have adopted as general framework for those types of materials by the following definition: "Smart material is an expression used to identify functional materials that have changeable properties, and that can reversibly change some features like shape or color in response to a physical or chemical influence, e.g. light, temperature or the application of electric field. Some of these materials are shape memory alloys, thermochromics and photochromic polymers, photo luminescent materials" (Addington and Schodek, 2005;

Ritter, 2006; Cardillo and Ferrara, 2008; Rognoli, 2015).  However, by looking the behavior of other types of materials that response to stimulus and interactions, one can conclude that they can also be considered "smart."  Self-Healing Materials, Augmented, Computational and Connected Materials, as well as Growing Materials, fall into this category (Parisi & Rognoli, 2016).

Different smart materials, especially the ones composed of polymers, are currently providing Designers the tools to envisioning future scenarios of use and application in a broad range of products to come.

References

-Ritter, A. (2006). Smart materials in architecture, interior architecture and design. Berlin: Springer Science & Business Media

-Addington, M. D., Schodek, D. L. (2005). Smart materials and technologies for the architecture and design professions. Oxford: Architectural Press.

-Cardillo, M., Ferrara, M. (2008). Materiali intelligenti, sensibili, interattivi. Milano: Lupetti.

-Rognoli, V., (2015). Dynamism and imperfection as emerging materials experiences. A case study. Proceedings of DesForm 2015.

-Parisi, S., Rognoli, V. (2016). Interaction Matters. A Material Agency’s perspective on Materials Experience. 6th STS Italia Conference | Sociotechnical Environments Trento, November 24–26, 2016.